Intervista alla mamma blogger Alice di Pannolini&decollétté

mercoledì 22 giugno 2016

Intervista alle mamme blogger


Oggi intervisto Alice, neo mamma blogger che ho conosciuto grazie alla collaborazione con l'altro mio blog MAM e grazie ad Instagram. Lei è una giovane donna e mamma di Leonardo (bimbo stupendo e pacioccone), adoro il suo modo di scrivere e di raccontarsi nel suo blog Pannolini&decollété, se ancora non la seguite, seguitela!

Alice, presentati ai miei lettori:



Alice, quasi trent'anni, neomamma di Leonardo. 
Io, che sognavo una vita in decollété, mi sono ritrovata a correre in All Star, e non c'è niente di più bello al mondo (con tutti gli alti e bassi del caso!). 

Alice di Pannoline&decollétté
Alice di Pannoline&decollétté


Come è nata l'idea di aprire un mommyblog e quali sono i tuoi argomenti preferiti?

Ho sempre amato scrivere, e l’idea di un blog mi girava nella testa da un po’ (da qualche anno, per essere onesta!). Mi dicevo che quello che mancava fosse il tempo, ma la realtà è che avevo un po' di tremarella!
Poi sono rimasta incinta e, mentre guidavo per andare al lavoro, mi capitava spesso di perdermi in considerazioni che mi sarebbe piaciuto condividere. Nel frattempo, succedeva sempre più di frequente che amiche e conoscenti mi chiedessero della dolce attesa: emozioni, pensieri, sensazioni… E così, beh, il passaggio è stato un attimo! 

Amo scrivere di quello che mi passa per la testa durante questo viaggio eccezionale che è la maternità, i piccoli e grandi passi di crescita, i diari di una mamma in All Star. E c'è un grande filo conduttore che tiene saldo Pannolini&Decollété: mi piace definirmi una portatrice di wOnderlust, la capacità di trovare in ogni giorno un pizzico di meraviglia, proprio come in una fiaba.

Cosa ami e cosa non sopporti del mondo del blogging?

In realtà sono da poco nel mondo del blogging, e non lo conosco così bene. Quello che davvero amo, però, è il rapporto che si crea con i lettori: spesso si raccontano cose molto personali, e sotto alcuni aspetti si diventa amici virtuali di chi ti segue.
Proprio qualche giorno fa una ragazza mi ha detto: ‘ho letto il tuo ultimo pezzo, quello sulle prime parole… E’ esattamente quello che ho provato io, solo che non avevo le parole giuste per descriverlo!’. Ecco, questa è la più grande soddisfazione: riuscire ad emozionare e, perché no, fare sorridere.



Cosa ti ha dato fino ad ora il tuo blog a livello emotivo e di esperienza personale?

Ho scritto un post qualche tempo fa in cui raccontavo di una mia esperienza alle scuole medie: ero stata presa di mira e ho passato davvero un inferno. Dopo averlo pubblicato, mi hanno scritto in molti per raccontarmi dei loro vissuti, simili ai miei, e ringraziarmi delle mie parole. Questa è stata senza dubbio un’esperienza eccezionale, non mi sarei mai aspettata che si creasse un’empatia così grande attraverso un post!
E poi, beh, mettere i miei pensieri nero su bianco è terapeutico; senza dimenticare che tutto questo resterà una testimonianza per il mio Leonardo.


Qual è il tuo post di maggior successo e quello che invece preferisci tu? 

Il post che ha avuto più successo è stato senza ombra di dubbio ‘La generazione 883 diventa mamma’, ossia la maternità raccontata attraverso i testi della band che ha contrassegnato un’intera generazione.
Il mio preferito, invece, è ‘Voglio insegnarti ad essere il migliore’: una dedica a mio figlio, in cui gli spiego come sia riuscita a mettere al mondo un capolavoro così grande.

Ti piace leggere anche altri blog di mamme? Quali sono i blog che segui di più e perché?

Con il bambino piccolo, ammetto di non trovare molto tempo per seguire per bene tutti i blog che vorrei.
Ma non potrei mai rinunciare a seguirli su Facebook: in questo modo, scorrendo la timeline, riesco a soffermarmi sugli articoli che mi colpiscono di più, o che in quel momento sento più vicini. E se il bambino ha una crisi di pianto proprio in quel momento… Beh, posso salvarli e rileggerli più tardi, una gran comodità!
Tra i miei blog preferiti, comunque, ci sono Mamma Aiuta Mamma (con cui collaboro) e Cosa mangia Camilla, dove trovo tante ricette interessanti per lo svezzamento in corso

Progetti per il futuro?

Il mio sogno nel cassetto è fare del blog un lavoro: cosa c’è di più bello che vivere di una passione?
In realtà so che si tratta di una scommessa, un percorso molto difficile al termine del quale il risultato non è per niente assicurato, ma se Leonardo Di Caprio e tutte le sue nomination agli Oscar mi hanno insegnato qualcosa, è di non mollare mai! 

Grazie Alice per aver risposto a tutte le mie domande, mi è piaciuto soprattutto il paragone con Leonardo Di Caprio... mi ricordo all'ultima notte degli Oscar, tutti lì a fare il tifo per lui, e finalmente ce l'ha fatta! Quindi tifate per noi, sia mai che arriveremo da qualche parte! A parte gli scherzi, voi continuate a seguirla sul suo blog, non ve ne pentirete!

Ecco il banner della rubrica di interviste (il codice a lato):



Da Mamma a Mamma



Vi è piaciuta questa intervista? Se volete essere intervistati anche voi, mandatemi una mail a: da.mamma.a.mamma2012@gmail.com, vi intervisterò il prima possibile!





Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...