Instagram per mamme blogger: come usarlo bene

giovedì 16 giugno 2016

10 consigli su come usare Instagram se sei una mamma blogger


Da vera Instagram addicted mi sono documentata un po' per vedere come usare al meglio questo social che amo molto e mi sono imbattuta, tempo fa, nel post di Dario Vignali: Come aumentare i follower di Instagram, lui è un vero esperto in ambito social e non solo, ed ho quindi seguito alcuni suoi suggerimenti, ma ritengo che per le mamme blogger come me, che sono per ovvi motivi, più attente ai nuovi follower, qualche cosa vada modificata.

Quindi ho deciso di scrivere i miei "personali" consigli su come usare Instagram al meglio se sei una mamma che vuole, si aumentare i follower, ma che non accetta il follow di chiunque. Non pretendo di fare l'esperta, perché non lo sono, ma mi sembra carino condividere quello che ho imparato e capito fino ad ora di IG.

Il mio profilo @Marina_damammaamamma - Copyright damammaamamma.net tutti i diritti riservati



Io ogni giorno per entrambi i miei account (@mammaiutamamma e @Marina_damammaamamma) controllo i nuovi follower eliminando quelli sospetti... che cavolo mi seguono a fare uomini arabi che postano solo foto di fucili?!?!? Oppure donne che postano solo foto di altre donne in bikini o peggio?!?!? Questi account sospetti io li elimino subito e li blocco pure, ci tengo a "proteggere" le mie foto e quelle di tutti i bimbi che reposto su @mammaiutamamma, poi magari la persona poco affidabile si nasconde dietro ad un profilo normalissimo, e lì non ci posso fare nulla, ma per questi account decisamente sospetti, meglio bloccare subito.

Per tutelarsi veramente c'è su Instagram, l'opzione profilo privato, in questo modo si può accettare il follow solo di persone che si conoscono realmente, un po' come su Facebook quando accetti solo gli amici e conoscenti veri e metti le foto con restrizione "solo amici" così che non diventino di dominio pubblico. Ecco il profilo privato su Instagram per le blogger non ha molto senso, se hai un blog, secondo me, devi avere il profilo pubblico su IG se no come fanno i tuoi follower a seguirti? Ma ci sono altri modi per tutelarsi un pochino... io ad esempio metto sempre le foto di mia figlia di spalle o comunque poco riconoscibile, ma lo faccio anche con il blog e tutti gli altri social, delle mie foto invece poco mi importa, non credo che qualcuno si ruberà mai la foto di me che mangio un gelato o che mi faccio la manicure (almeno credo e spero!)

Ora vi spiego come uso Instagram io e come invece bisognerebbe fare per aumentare i follower:


  1. La prima regola che vale per tutti è quella di cercare di fare belle foto, sembra banale ma non lo è, non tutti siamo dei bravi fotografi (io per prima) ma è importante cercare di curare le foto, cercare di fare foto nitide e luminose e il più possibile belle! Le belle foto attirano i follower
  2. Collegare Instagram agli account Facebook e Twitter così che i tuoi amici possano seguirti anche su IG (quando connetti gli account IG e FB i tuoi amici che sono su entrambi i social ricevono una notifica e quasi sicuramente ti seguiranno). Condividere le foto di IG anche sugli altri tuoi account così che tutti i tuoi amici di FB e TW possano vedere che hai un account Instagram e se vogliono... seguirti anche lì.
  3. Usare gli hashtag giusti. Nel post di Vignali sono segnati i tag più usati di sempre: #love #instadaily #instagood #summer #me #instagramhub #tbt #follow #cute #iphoneonly #photooftheday #igdaily #instamood #bestoftheday #iphonesia #picoftheday #igers #girl #tweegram #beautiful Ma io, da mamma ti sconsiglio di utilizzare tutti questi tag generici se non vuoi attirare follower stranieri che ben poco centrano con il mondo delle mamme ... Ho trovato anche questo post che indica i tag più famosi divisi in categorie I migliori hashtag di Instagram categoria neonati: #adorable #babies #baby #beautiful #children #childrenphoto #cuddle #cuddly #cute #family #happy #igbabies #infant #instababy #instagood #kid #kids #life #little #love #lovely #photooftheday #sleep #sleeping #small #sweet #TagsForLikes #tiny #toddler #young Ma anche in questo caso attirerete molti follower stranieri e se voi come me siete delle mamme blogger italiane e il vostro scopo e farvi seguire da potenziali lettori del blog, che senso ha usare tag in inglese se voi scrivete in italiano? Quindi il mio consigli è questo: usate sempre tag attinenti alla foto e usateli in italiano e/o in inglese come preferite, ma soprattutto usate i tag delle varie Community (come ad esempio la mia #mammaiutamamma #mamxmam #mammaaiutamamma) e di tutte le altre presenti su IG, la più famosa e la prima in Italia è senza dubbio quella delle Instamamme, ma ora ce ne sono parecchie, usate questi tag e se sarete repostate potrete avere molti nuovi follower in target.
  4. Fai belle foto e non usare troppi filtri, ora vanno di moda le foto molto luminose quindi ti consiglio di scegliere la luce giusta e di editare bene la foto per renderla ancora più chiara, se la foto è già bella, postala così com'è e usa #nofilter (io lo dimentico sempre...)
  5. Quando posti una foto metti anche la descrizione, non serve scrivere un poema, bastano anche poche parole che spieghino in breve la foto e poi metti i tag corretti
  6. Cura anche la bio. Non lasciare lo spazio della biografia in bianco, ma sfruttalo per descrivere in breve chi sei e che foto fai. Se sei una blogger approfittane per linkare il tuo sito
  7. Per aumentare i follower o semplicemente per crearti una community di instagrammer che ti segue, è importantissimo seguire a tua volta gli altri. Lascia like (cuoricini) alle foto degli altri, se una foto ti colpisce, lascia dei commenti! Solo in questo modo si creeranno dei "rapporti" con gli altri iger che saranno a loro volta invogliati a seguirti e commentarti. A me piace seguire le persone in modo vero (nel senso che sto veramente un sacco di tempo su IG a guardare le foto e lasciare like e commenti, mi piace farlo con entrambi i miei profili) ma so che esistono altri modi, più veloci, e poco etici secondo me, di aumentare i follower tramite i BOT, software creati apposta per mettere like e commenti a cavolo sulle foto della gente che usa determinati tag ... ecco spiegati i commenti stupidi tipo "cute" sotto foto tipo il tuo bimbo con l'eritema solare o la frittata bruciata ecc. Ecco io non condivido questo modo di fare, ma se volete sul post di Vignali c'è spiegato tutto, anche come comprare follower fasulli... ma questa è un'altra storia ... una triste storia secondo me... a me non piace barare... ma ognuno è libero di fare come crede
  8. Non postare tante foto una dietro l'altra. Agli iger non piace vedersi la bacheca invasa da decine di foto, spesso tutte simili, della stessa persona. Meglio postare poche foto, le più belle e una distante dall'altra. Io di solito posto dopo colazione, dopo pranzo, dopo cena e prima di andare a dormire per la mia Community @mammaiutamamma, mentre per il mio profilo dell'altro blog @Marina_damammaamamma non posto mai più di due o tre foto al giorno (se vado a qualche evento o sono in giro e scatto molte foto allora ne posto anche 4, ma di norma ne posto una al giorno) per non annoiare i follower.
  9. Mostra come sei veramente, fai belle foto si, ma che siano reali, non postare foto prese da internet e non riempire l'account di aforismi o frasi prese dal web, Instagram è nato per condividere foto scattate con il cellulare, attimi di vita vera, quindi guardati intorno e cattura l'attimo!
  10. Divertiti! Instagram è un social e come tutti i social deve piacere, se non ti piace scattare e guardare foto, condividere attimi di vita sotto forma di fotografia ... forse Instagram non fa per te! Magari ti piacciono i video... allora prova Snapchat! Ora sono anche lì, se vuoi seguimi anche su Snapchat mi trovi come @Marina_damamma
Per ora è tutto, secondo voi manca qualcosa? Se avete altri consigli utili, lasciateli nei commenti!




1 commento :

mammapiky ha detto...

Io sono un dista steso con tutti i social, su Instagram poi posto all'incirca una foto al mese!! Un po pochino mi sa!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...