Ci sono prodotti cosmetici bio al supermercato? Cosa controllare nell'INCI?

giovedì 24 settembre 2015

Dove trovare i prodotti cosmetici eco-bio da supermercato e come interpretare l'INCI dietro l'etichetta dei prodotti

Quante volte mi son ritrovata al supermercato, davanti allo scaffale dei prodotti cosmetici, soprattutto quelli per bambini, a leggere l'INCI dietro l'etichetta, cercando di capirci qualcosa... perché diciamo la verità, questa cavolo di INCI non è facilmente comprensibile!
Parecchie volte mi son chiesta ma questo prodotto per bambini è veramente bio o no? Veramente non è dannoso per la pelle super delicata di mia figlia o no? Perché, parliamoci chiaro, molti brand oggi pubblicizzano i loro prodotti come super delicati, magari ci mettono pure il marchio bio, ma poi nella realtà, se vai a leggere bene l'etichetta, di biologico non hanno nulla, anzi...


fonte: cliomakeup.com


Visto che non sono un'esperta, anzi, ho cercato un po' in rete in siti di cui mi fido, le informazioni che cercavo. Ecco cosa ho trovato:

Prodotti eco bio da supermercato, specifici per bambini:

MarcaPunti VenditaCertificazione
Anne GeddesAcqua&SaponeCCPB
Anthyllis BabyCad, Coop, Ipercoop, Famila, Galassia, Poli, Iper-PoliICEA
BioBio BabyAuchan, Carrefour, IntersparICEA
Bionova Mamma e BimboCoopCOSMETICI BIOLOGICI
Esselunga Linea BabyEsselunga
Gently BabyTodisICEA
I Provenzali Linea BimbiAcqua&Sapone, Auchan, Carrefour, Coin, Conad, Coop, Esselunga, Il Tulipano, OVS, La Saponeria, UpimCOSMETICI BIOLOGICI
Naturabella BabyECU, Eurospin, PrixICEA
Naturaverde BioAcqua&Sapone, Coop, Il TulipanoICEA
Puris BabycareAcqua&Sapone, Auchan, Coop, La Saponeria –
WeledaAliper, IntersparNATRUE
Zerotre Bio IperIperICEA

Se volete leggere l'elenco di tutti i prodotti cosmetici eco bio anche per adulti, e avere maggiori informazioni sui prodotti biologici da supermercato, leggete qui www.goingnatural.it

Per capirci qualcosa riguardo all'INCI, vi riporto qualche informazione utile, questi sono gli ingredienti dannosi da evitare:

PETROLATI: occlusivi, non dermocompatibili: si tratta di sostanze di derivazione petrolifera, scarti che vengono utilizzati in cosmesi.
  • paraffinum liquidum
  • petrolatum
  • mineral oil
  • vaselina
  • paraffina
 
SILICONI: non dermocompatibili, difficili da lavare via, creano una pellicola su pelle e capelli, che sembra idratare e proteggere e invece, se avete sui capelli l’effetto cute grassa e lunghezze secche e con doppie punte, molto probabilmente state utilizzando siliconi sui vostri capelli!
  • dimethicone
  • amodimethicone
  • cyclomethicone
  • cyclopentasiloxane : uno tra i primi ingredienti dei "cristalli liquidi", che di attivi benefici per il capello hanno l'1% ed il resto è tutto silicone, sulle prime l'effetto è stupefacente, i capelli sembrano nutriti, lucidi, le cuticole chiuse e protette, ma appena smettete i capelli rivelano la loro vera condizione…ci vogliono un paio di mesi per liberarvi completamente dai siliconi, ma se siete determinati e costanti ed usate prodotti ecocompatibili e che si prendono davvero cura dei vostri capelli, resterete a bocca aperta!
  • dimethiconol
  • trimethylsiloxysilicate
 
CONSERVANTI:
  • imidazolidinyl urea (cessore di formaldeide)
  • diazolidinyl urea (cessore di formaldeide)
  • methylchloroisothiazolinone e methylisothiazolinone: conservanti allergizzanti
  • formaldheyde: irrita pelle, capelli e mucose. L'Associazione Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) sin dal 2004 ha inserito la formaldeide nell'elenco delle sostanze considerate cancerogene per la specie umana. Interferisce con i legami tra DNA e proteine. Si trova in moltissimi smalti per le unghie.
  • DMDM hydantoin
  • cocamide Mea, Tea, Dea (aggressivi sulla pelle e potenzialmente cancerogeni)
  • SLS (sodium lauryl sulfate) e SLES (sodio laureth solfato), al secondo posto negli inci della maggior parte degli shampoo in commercio, molto lavanti e aggressivi, creano molta schiuma; sono stati oggetto di esami approfonditi, che ne hanno decretato la necessità di usarli con parsimonia e addolciti con altri tensioattivi più naturali e delicati, e più rispettosi della pelle e dell’ambiente (come ad esempio la Betaina).
  • Ammonium Lauryl Sulfate
  • PEG Polietilenglicole e PPG: emulsionanti etossilati
  • Triclosan: antibatterico molto penetrante, registrato come pesticida. Una delle sostanze più tossiche che si possono riscontrare nei cosmetici, è anche sospetto agente cancerogeno. Viene accumulato nei tessuti corporei, quindi provoca un avvelenamento lento che si protrae nel tempo. Ad alto rischio per la salute umana e per l’ambiente.
  • BHA-E320
  • BHT-E321
 ATTENZIONE ANCHE A:
  • EDTA-TETRASODIUM EDTA (inquinante per l'ecosistema)
  • ciò che termina in –trimonium
  • ciò che termina in –dimonium: inquinante per le acque
  • i –glycol: solventi sintetici aggressivi sulla pelle
 
 
Spero di esservi stata utile, e voi quali prodotti per bambini usate? Se conoscete qualche altro prodotto eco bio, segnalatemelo pure nei commenti!




3 commenti :

Irene Cordero ha detto...

Per comodità io ho scaricato la app Biotiful...legge il codice a barre e in un attimo ti fa vedere l'inci in diretta, che con un semaforo rosso/giallo/verde ti segnala il "gradiente bio" diogni componente. Io la trovo utilissima!

Veronica ha detto...

Grazie Marina per aver citato VeroBiologico :-)

Emanuela @ My Little Inspirations ha detto...

Informazioni molto utili...grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...