TOP OF THE POST - 23 Maggio 2016

lunedì 23 maggio 2016

La Rubrica dei Top of the post


Questa settimana finalmente sembra essere arrivata la primavera, era ora! Io sto già pensando alle vacanze al mare... non vedo l'ora... per ora però, devo impegnarmi a riprendere la palestra, devo cercare di dimagrire un po', che se no al mare farò la balena spiaggiata... non ridete, qui c'è da piangere! 

Ora torniamo alla Top of the post della settimana! 

Vi ricordo che, per incentivarvi a partecipare numerose, ogni settimana, sceglierò una tra di voi che parteciperà alla rubrica e che metterà il suo link qui sotto, e condividerò o la sua pagina Facebook o il suo post sulla mia pagina Facebook Da Mamma a Mamma, aumentando in questo modo lo spirito di condivisione, che è proprio della rubrica Top of the post!
Ecco, dunque, il mio appuntamento settimanale con la rubrica Top of the Post (tutte le regole QUI), nella quale pubblicherò un elenco dei 3 migliori post (di altri blog) che ho letto nella settimana appena trascorsa, è sempre un modo carino e simpatico per fare rete e scoprire e far scoprire altri blog interessanti!


Ecco il banner della rubrica:

Da Mamma a Mamma

Ecco i miei post preferiti di questa settimana:


Quartiere Isola VS Porta Nuova di Manoxmano, ci sono stata giusto qualche giorno fa nel quartiere Isola di Milano, io lo trovo stupendo, se volete fare un giro virtuale, leggete questo post!


Vacanza in Sardegna fra ricordi di figlia e progetti da mamma di KeVitaFarelamamma, per chi non ha ancora prenotato le vacanze... Prima o poi ci andrò anche io in Sardegna, resta una delle mie mete da sogno... ma per quest'anno noi voliamo ancora a Minorca!

Il corpo post gravidanza di Mammeaspillo, tutta la verità sul corpo post gravidanza...peccato che a me la panza è rimasta anche dopo 4 anni... cosa avrò sbagliato? Forse troppa Nutella!??! A parte gli scherzi, ancora tanti auguri a Valentina per il suo 4° bimbo!


Ora tocca a voi! Vi lascio il link per partecipare con i vostri blog ed i vostri Top of the post della settimana, basta seguire le semplici regole che trovate QUI.
Cosa aspettate? Partecipate anche voi con la vostra personale Top of the post ed a fine settimana andate sulla mia pagina Facebook Da Mamma a Mamma per vedere chi ho condiviso tra le blogger partecipanti!











Nasce la Fondazione Bambini Buzzi. Donare un futuro migliore ai bimbi si può!

sabato 21 maggio 2016

Aiutare i bambini sostenendo la Fondazione Bambini del Buzzi

Mia figlia è nata 4 anni fa al Buzzi, l'ospedale dei bambini di Milano, ho quindi deciso di sostenere la nuova Fondazione Bambini Buzzi diffondendo questa nuova iniziativa dell'ospedale milanese, aumentare il numero di bambini che l'ospedale può curare!

Nasce nel 1899, un'idea diventata realtà, l'ospedale Vittore Buzzi, grazie alla volontà del pediatra Raimondo Guaita, creatore e primo direttore dell'ospedale dei bambini, sostenuto anche dalla città di Milano che ha partecipato attivamente.

Nel 1967 Vittore Buzzi, noto industriale dolciario e filantropo milanese, effettuò una donazione di 500 milioni di lire a favore dell’Ospedale dei bambini di Milano. Così nasceva ufficialmente, il 28 luglio 1968, l'Ospedale dei bambini Vittore Buzzi, grazie all'attenzione di un industriale verso la propria città, verso i più piccoli e gli indifesi. Oggi, molti anni dopo quegli eventi, si segna un altro, importante passo per la storia dell'Ospedale dei Bambini: oggi nasce la Fondazione Bambini Buzzi, fortemente voluta dal Consiglio di Amministrazione ed in particolare modo dal suo Presidente Stefano Simontacchi.

Per sostenere la Fondazione Buzzi clicca qui => fondazionebambinibuzzi.it/donazioni/

Nasce per chiamare all'azione i Milanesi e tutti coloro che vogliono aiutare l'Ospedale dei Bambini a raggiungere un altro traguardo: aumentare il numero di bambini che l’Ospedale dei bambini può curare. C'è un grande sogno da realizzare insieme: costruire il nuovo Ospedale dei Bambini, con nuovi servizi e attrezzature per una cura sempre più efficace. Tanti sono i progetti, alcuni molto ambiziosi, altri meno ma ugualmente importanti da tenere a cuore. E' online da pochi giorni il sito web fondazionebambinibuzzi.it dove è possibile fare le donazioni e lasciare anche le proprie testimonianze perché, negli anni, l'Ospedale Vittore Buzzi è entrato a far parte della vita dei Milanesi, e non solo, e tante sono le storie da raccontare. E' un sito nato per interagire con i Milanesi, che potranno donare ed assistere, grazie alla presenza di un contatore, passo per passo allo stato di avanzamento delle donazioni.

E' un progetto di eccellenza per i bambini che entusiasmerà e appassionerà tutta la cittadinanza, chiamata a partecipare attivamente al sogno della creazione del nuovo Ospedale dei Bambini Buzzi, ma anche a stabilire una interazione con la Fondazione che vuole risvegliare un senso di appartenenza e di partecipazione della città di Milano. Aiutateci a crescere. Molte persone hanno già sostenuto con le loro risorse, con il loro talento, il sogno dell'Ospedale dei Bambini. Non basta. Per chiunque ne senta il bisogno, è venuto il tempo di dare. Di donare un futuro migliore.




Campo estivo si o no? E come non perdere nulla?

venerdì 20 maggio 2016

Come non perdere nulla? Con le etichette per bambini Stikets 

Mia figlia ormai va alla scuola materna già da due anni (è entrata come anticipataria) e a settembre sarà una mezzana, non mi sembra vero! Cresce sempre troppo in fretta, e io devo ancora decidere se mandarla al campo estivo della scuola a luglio o no... e non ho più molto tempo, devo deciderlo entro fine maggio! Noi a luglio andremo in vacanza al mare per due settimane, ma quando torneremo, la scuola estiva sarà ancora aperta per altre due settimane... L'anno scorso non l'avevo mandata, essendo io disoccupata ho preferito tenerla con me e risparmiare, peccato che è stato il luglio più afoso e torrido di sempre e io e la mia bimba l'abbiamo passato, al ritorno dalle vacanze, sempre chiuse in casa attaccate al ventilatore (si non ho nemmeno l'aria condizionata... piangete insieme a me!) ad annoiarci moltissimo...faceva troppo troppo caldo per fare qualsiasi cosa... per questo quest'anno non so se sia meglio risparmiare (il campo estivo costa 100 euro a settimana) o mandarla a giocare e divertirsi con le sue amiche... Cosa fareste voi? Io sono molto, molto indecisa!



Quello che so per certo è che, per non perdere nulla, userò le etichette termoadesive sia nell'eventualità del campo estivo, sia a settembre, che come mezzana dovrà portare il quaderno e l'astuccio per fare i "compiti" da grandi! Ecco parliamo un attimino dell'astuccio! Dovrò etichettare ogni singolo pastello, pennarello ecc presente, la maestra non vuole che i bimbi si lamentino perché perdono qualcosa... e così bisognerà mettere il nome su tutto!
Per fortuna mi sono attrezzata con il pack base di Stikets che contiene proprio tutto quello che mi servirà e pure di più!



Il pack base che vi offre in un unico pacchetto tutte le tipologie di etichette che potrebbero servire, contiene infatti ben 140 etichette:

  • 82 etichette adesive (36 mini, 24 piccole, 20 medie, 2 grandi)
  • 8 etichette per scarpe (4x2)
  • 48 etichette per vestiti
  • 2 etichette medie per bagagli

Tutte le etichette sono personalizzabili con i colori preferiti e un piccolo logo (noi abbiamo scelto la fatina, mia figlia è fissata con le fatine in questo periodo!) Cosa utilissima, per i bimbi allergici, c'è anche una sezione dedicata, con le icone dei cibi allergizzanti. Molto comode anche le etichette per le scarpe, così non si corre il rischio di confonderle con quelle degli altri bimbi e quelle per gli zaini!



Tutte le etichette per i vestiti sono termoadesive e si attaccano con il ferro da stiro in pochi secondi e si possono tranquillamente lavare in lavatrice.

Insomma noi siamo pronte sia per il campo estivo che già per settembre... ora non mi resta che prendere una decisione... risparmio o la mando due settimane a luglio? 


Ricetta Muffin alle fragole con cioccolato bianco e fondente

giovedì 19 maggio 2016

Come fare i Muffin alla fragola e doppio cioccolato 

Ieri pomeriggio io e la mia piccola assistente (mia figlia 4enne) abbiamo deciso di fare dei Muffin alle fragole, ma alla mia assistente le fragole non bastavano, lei ha preteso l'aggiunta del cioccolato, e già che c'eravamo abbiamo messo il doppio cioccolato: bianco e fondente!
Come sempre la preparazione è semplicissima e a girare l'impasto ci ha pensato la mia aiutante!
Ma ecco per voi la ricetta dei Muffin alle fragole con cioccolato bianco e fondente:

muffin alla fragola con cioccolato bianco e fondente


Ingredienti per 16 muffin:

- 100 g di farina
- 9/8 fragole
- 30 g di burro
- lievito (un cucchiaio)
- 80 g zucchero di canna
- 1 uovo
- 50 g gocce di cioccolato metà bianco e metà fondente (potete usare anche solo tutto fondente)
- latte di mandorla un bicchiere (potete usare anche il latte vaccino)

Procedimento:

In una ciotola mischiate lo zucchero con la farina e il lievito setacciati. 
Aggiungete un uovo ed il burro fuso e mescolate bene. Aggiungete piano il latte e le gocce di cioccolato e mischiate bene il composto. Prendete le fragole lavate e tagliatele a pezzetti.
Preparate i pirottini per i muffin (io ho usato quelli di carta apposta per il forno, ma potete anche usare altri tipi di pirottini e imburrarli) e versate il composto (che risulterà un po' liquido) e riempiteli per 3/4.
Aggiungete le fragole tagliate, sopra ogni muffin. 
Infornare i muffin nel forno pre riscaldato a 180° per 20 minuti.
Se riuscite (io non son riuscita, mia figlia li ha voluti mangiare subito!), fateli raffreddare e serviteli per la merenda o la colazione.

muffin alla fragola con cioccolato bianco e fondente


Cosa ne dite? Vi piacciono? Mia figlia se ne è mangiati 3 di fila... io non ve lo dico... alla faccia della prova costume e della dieta... sono troppo buoni!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...