giovedì 16 novembre 2017

, , , , , , , , , ,

G! come Giocare la fiera del giocattolo si rinnova con tanti laboratori per bambini in vista del Natale

G! come Giocare la fiera del giocattolo si rinnova con tanti laboratori per bambini in vista del Natale, vediamo le novità!

A G! come giocare la magia del Natale inizia dal 17 al 19 novembre, a FieraMilanoCity, con tre giorni di giochi, ospiti, spettacoli, letture e laboratori. Con gli spazi espositivi raddoppiati e un padiglione dedicato all'intrattenimento. Anche quest'anno io ci sarò e questa volta porterò anche mia figlia!

Quest'anno con G! come giocare il Natale... è tutta un'altra storia! 
Nell'anniversario della decima edizione, G! come giocare torna con tantissime sorprese, nuovi contenuti, nuove partnership e un nuovo padiglione tutto da scoprire. 
Le famiglie italiane non rinunciano ai giochi per i propri figli, soprattutto a Natale, ma allo stesso tempo sono sempre più attente ed esigenti quando si tratta di scegliere le attività da proporre ai più piccoli; per questo G! come giocare offrirà quest'anno un intero padiglione dedicato a laboratori e spettacoli. Non solo divertimento, ma anche momenti per condividere e promuovere la cultura del gioco grazie alla partnership con l'Ordine degli Psicologi della Lombardia, presente in evento con esperti a disposizione e attività pensate appositamente per bambini e famiglie.

G! come Giocare la fiera del giocattolo si rinnova con tanti laboratori per bambini in vista del Natale
Fonte gcomegiocare.it

G! come Giocare la fiera del giocattolo si rinnova con tanti laboratori per bambini in vista del Natale

In fiera si respirerà già l'atmosfera natalizia, con la possibilità, per grandi e piccini, di imbucare la propria letterina nel vero Post Office di Babbo Natale!
Ma non finisce qui! Quest'anno a G! come giocare, l'appuntamento promosso da Assogiocattoli per diffondere la conoscenza dei prodotti e la cultura del gioco, dal 17 al 19 novembre oltre ai grandi classici che renderanno il Padiglione 3 un magico mondo di divertimento assieme a tutte le aziende del settore, nel Padiglione 4, ci saranno attività, laboratori e incontri per le famiglie con bambini.

Ecco alcune delle novità che G! come giocare ha pensato per celebrare il suo decimo compleanno:


  • Il trenino, 
  • la luccicante promenade 
  • il Post Office di Babbo Natale. 

I visitatori potranno scoprire l'area espositiva del padiglione 4 a bordo del trenino magico che percorrerà tutto lo spazio, con fermate in corrispondenza delle principali attrazioni e soste a prova di selfie nelle quattro scenografie natalizie create ad hoc: Area Polare, Area Toys, Area Fantasy e Area Food. Nel padiglione 3, invece, l'atmosfera sarà dominata dalla “scintillante” promenade, che attraverserà tutta l'area espositiva. Qui sfileranno, durante le giornate di evento, mascotte e personaggi del mondo dei giocattoli e dei cartoni animati, per condurre tutti fino al cuore del padiglione: il Post Office di Babbo Natale dove i bimbi potranno imbucare la loro letterina e aspettare che la propria lista di desideri arrivi… direttamente al Polo Nord!

Immaginate uno spazio magico in cui, durante i tre giorni di G! come giocare, si alterneranno artisti della fantasia e dell'impossibile. È lo spazio di Albus, della associazione Rise up e della compagnia Eclips (allestito al padiglione 4), popolato da acrobati aerei e terrestri, giocolieri e burattinai. Adulti e bambini resteranno con il naso all'insù!
Laboratori, caffè e molto altro ancora in compagnia di OPL Fermatevi un momento e, grazie alla partnership con l'Ordine degli Psicologi della Lombardia (OPL), concedetevi “Un caffè con lo psicologo”. In questo spazio adulti e bambini potranno chiacchierare in maniera informale con i professionisti di OPL, confrontandosi sui temi della genitorialità, dell'educazione dei figli, della coppia e di qualsiasi tema stia a cuore agli interessati.
Sul tema “Liberi di giocare”, per esempio, l'Ordine degli Psicologi della Lombardia organizzerà un palinsesto di attività mirate ad incentivare il dialogo e la crescita tra adulti e bambini proprio attraverso il gioco. “Liberi di giocare… con mamma e papà” è, infatti, il titolo dei laboratori che animeranno i tre giorni di G! come giocare, vedendo alternarsi diversi professionisti dell'Ordine esperti in psicoterapia. (I laboratori, della durata di circa un’ora, non prevedono limiti di età. La partecipazione è gratuita con la possibilità di pre iscriversi scrivendo all'indirizzo opllaboratori@gmail.com.)

In fiera ci saranno anche laboratori per creare il vostro “lavoretto di Natale”! A G! come giocare, ci saranno colla, farina, pasta, materiali di riciclo e ovviamente colori in quantità: sono questi e molti altri ancora alcuni degli “ingredienti” che bambini e genitori si troveranno a disposizione per creare insieme il loro “lavoretto di Natale” da portare a casa. Lavoretti speciali, perché fatti insieme da adulti e bambini!

In fiera ci sarà anche lo spettacolo su come possiamo salvare il pianeta e mantenerlo pulito! A cura di Remedia, Consorzio nazionale no-profit per la gestione di tutti i rifiuti tecnologici, che metterà in scena la storia di due supereroi, Capitan Sostenibile e Prof. Green. Lo spettacolo insegna ai più piccoli come avere cura del nostro pianeta. Perché gli oggetti tecnologici, tra cui anche numerosi giocattoli che funzionano con energia elettrica e batterie, quando non si usano più o smettono di funzionare diventano Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) e devono essere raccolti e recuperati in modo corretto per proteggere la nostra salute, l’ambiente e recuperare materiali molto utili come Ferro, Acciaio, Rame, Alluminio, Vetro, Plastica, Argento e Oro.
Remedia si farà aiutare dai tanti piccoli Supereroi che parteciperanno allo spettacolo. E, inoltre, non mancherà la possibilità di mettersi alla prova con il gioco di percorso RemediaScuola, “Lunga Vita alla Tecnologia”, ideato da Remedia per sensibilizzare le giovani generazioni verso una gestione dei Rifiuti Tecnologici attenta a tutte le risorse del nostro pianeta. Infine, per tutti, un bellissimo ricordo da portare a casa.

G! come giocare ospiterà anche attività e laboratori legati al cibo, con il Cake Design Show (padiglione 4, Area Lab) con la cake designer Barbara Perego che intratterrà e coinvolgerà ogni giorno grandi e piccini nella realizzazione di “dolcezze” a tema natalizio!

Domenica 19 pomeriggio, invece, nello spazio Mammamiakids (padiglione 3), ci sarà un altro laboratorio dolcissimo a cura di Torte.it aperto ad adulti e bambini.

A G! come giocare si pensa anche alla salute, e si potranno effettuare, durante i tre giorni di evento, test della vista gratuiti a bambini e adulti per sensibilizzare grandi e piccoli sull'importanza di controlli regolari. Presso il proprio stand Commissione Difesa Vista proporrà inoltre attività ludico-educative per illustrare ai bambini come funzionano gli occhi e come prendersene cura.


State già pensando ai regali di Natale ma non sapete quale dei tanti scegliere? G! come giocare ha pensato anche a questo, ed in fiera i genitori potranno ricevere suggerimenti e consigli da esperti su come poter scegliere il giocattolo più sicuro e adatto per i loro bambini.

Non perdetevi a G! come giocare il Christmas Village di Unieuro, uno spazio poliedrico e suggestivo in cui provare prodotti e novità in catalogo, iniziando a pensare ai primi regali di Natale! Oltre 900 metri quadrati, saranno a disposizione di famiglie e bambini per provare i titoli dei videogiochi più amati, cimentarsi nella guida di mini droni o intrattenersi con attività adatte a tutte le età. Un luogo dove i bambini saranno protagonisti e i grandi… torneranno bambini!

In questa magica atmosfera non poteva di certo mancare il Presepe! Esordisce quest'anno, infatti, “Realizza il tuo presepe”, iniziativa promossa da Assogiocattoli che consentirà ai bambini della scuola materna e primaria di realizzare un presepe con la propria classe e di vederlo premiato durante la decima edizione di G! come giocare. Le scuole che ne faranno richiesta potranno ricevere un kit per la realizzazione del proprio presepe messo a disposizione dalle aziende produttrici di presepi socie di Assogiocattoli. I cinque migliori presepi riceveranno in premio del materiale scolastico. Assogiocattoli restituirà alle scuole tutti i presepi pervenuti, che potranno così essere esposti per il periodo prenatalizio.

Infine in fiera si parlerà di un tema molto importante: Bimbi sicuri in auto, promosso da Regione Lombardia. La sicurezza non è uno scherzo ma può essere insegnata come un gioco. È questa la filosofia dello spazio voluto da Regione Lombardia al padiglione 4 di G! come giocare, proprio accanto alla pista in cui i bambini imparano a riconoscere i più comuni cartelli stradali alla guida delle loro biciclette e auto giocattolo. Qui infatti farà tappa la campagna “Se lo allacci lo salvi – bimbi sicuri in auto”, volta a sensibilizzare i genitori sull'utilizzo di seggiolini e ovetti in auto. Dispositivi necessari fin dai primi giorni di vita e anche in caso di brevi tragitti: le statistiche, infatti, mostrano che i maggiori incidenti si verificano su strade urbane ed in tragitti che si pensa siano i meno pericolosi.
Tutto questo e molto altro a G! come Giocare la fiera del giocattolo più amata dai bambini in vista del Natale!

Fino ad oggi i biglietti saranno disponibili on line sul sito www.gcomegiocare.it, con tariffe scontate di prevendita e pacchetti pensati per ogni tipologia di famiglia.
Gli orari di apertura della fiera sono: 9.30-19.30.
Il programma completo di tutti i laboratori: gcomegiocare.it/programma-mappa/

Noi ci andremo domani, quindi se volete un'anticipazione di come sarà la fiera... seguitemi sui miei social (FB Da mamma a mamma e Instagram @marina_damammaamamma), sicuramente farò delle IG STORIES... di sicuro ci divertiremo... il problema sarà come convincere mia figlia a tornare a casa! Voi ci andrete?

Leggi anche la mia esperienza dell'anno scorso a G! come giocare


Share:

4 commenti:

MyFloreschic ha detto...

Che bella iniziativa! Mi interessa molto anche la parte del cake design....cercherò di farci un salto

Flavia ha detto...

non son mai riuscita a partecipare.. peccato

Marina damammaamamma ha detto...

Sei riuscita ad andare?

Marina damammaamamma ha detto...

Prima o poi...se torni a Milano :-)