Colori fatti in casa: come creare i colori e dipingere insieme ai bambini

venerdì 4 marzo 2016

Colori fatti in casa: la ricetta per il fai da te

L'altro giorno ho letto questo articolo su Donnamoderna e l'ho trovato semplicemente geniale! Peccato non averlo letto prima! Io e la mia bimba disegniamo sempre, lei adora colorare e farmi colorare insieme a lei, però di solito usiamo i pastelli, le matite colorate o i pennarelli, non abbiamo mai provato a casa (so che alla materna le usano) le tempere o i colori a dita. Si lo so, è colpa mia, sono io che ho il terrore di sporcare dappertutto, però per i bambini sporcarsi con i colori è molto divertente e sarebbe utile farli giocare con i colori a dita già dai 18 mesi... si lo so, per noi è un po' tardi... ma meglio tardi che mai, no?

Colori fatti in casa


Se anche voi volete provare a fare i colori a dita in casa, ecco la ricetta che ho trovato su Donnamoderna:

Per prima cosa bisogna creare una base neutra, che successivamente dovrà essere tinta di colori differenti.
Ingredienti per la base:
  • Amido di Mais (1 tazza)
  • Farina (1 tazza)
  • Sale molto fine (2 cucchiai)
  • Acqua fredda (1 tazza)
  • Acqua calda (2 tazze)
  • Contenitore di vetro con chiusura ermetica

La preparazione della base:
Mettere in un recipiente farina, amido di mais, sale e acqua fredda. Mescolare per bene il composto.
Aggiungere quindi l’acqua calda e amalgamare con cura il tutto aiutandosi con una frusta o con un mixer da cucina, fino all'ottenimento di un composto perfettamente liscio e senza grumi.
Travasare in un pentolino e cuocere a fuoco molto basso il composto, mescolando fino a che non si raggiungerà una consistenza simile a quella dei colori a tempera.
Trasferire il composto in contenitori a chiusura ermetica o barattolini di vetro (tanti quanti sono i colori che si vogliono creare) e lasciar raffreddare.
La base è pronta per essere colorata! Se siete un po' pigre come me, potete semplicemente andare in un supermercato ben fornito e comprarvi i coloranti alimentari che vi servono... se invece volete creare tutto, ma proprio tutto in casa, potete usare alcuni alimenti. 
Ecco come fare i colori primari:
ROSSO: succo di pomodoro privato dei semi, fragole schiacciate e passate con un colino o succo d’arancia rossa
BLU: mirtilli schiacciati o spremuti
GIALLO: polvere di zafferano
Mischiando i colori primari insieme ai vostri bimbi, si otterranno gli altri colori (blu + giallo = verde, blu + rosso = viola, rosso + giallo = arancione ecc.)
Se invece volete giocare ancora un po' con gli alimenti, potete creare altri colori così:
ROSA: qualche goccia di succo di barbabietola
MARRONE: polvere di cacao, cannella oppure orzo
ARANCIONE: polvere di curry o curcuma
VERDE: acqua degli spinaci, delle biete o di qualsiasi verdura a foglia verde
I bambini si divertiranno moltissimo e potranno sperimentare molto semplicemente con le dita o con l'aiuto di una spugna o con dei pennelli di vario genere. Sicuramente creeranno delle opere d'arte da appendere in casa (la mia è piena di opere d'arte!)
Vi piace l'idea? Buon divertimento!



1 commento :

Manuela G. ha detto...

Wow che bella idea!!! Da provare subito, magari per fare qualche lavoretto anche per Pasqua. Post archiviato grazie!!!
Ciao
Manuela

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...