Matrimonio con una peste di 3 anni... il divertimento te lo scordi!

giovedì 11 giugno 2015

Il matrimonio dei nostri amici...

Sabato siamo stati invitati al matrimonio di due nostri amici, con lo sposo ci conosciamo da molti anni (da quando eravamo ragazzini) e anche la sposa abbiamo avuto modo di conoscerla bene da qualche anno, ci ha fatto quindi molto piacere essere invitati al loro matrimonio, mio marito poi, aveva anche un ruolo importante durante la cerimonia, aveva il compito di leggere la poesia che lo sposo ha creato per la sua sposa. Tutto molto romantico... se non fosse che con noi c'era ovviamente anche la mia piccola peste!

Copyright www.damammaamamma.net - Tutti i diritti riservati


La cerimonia si è svolta all'aperto in un bellissimo giardino della "residenza estiva" di un Comune in provincia di Lecco, e tutti gli invitati, si sono presentati puntuali alle 10.30 per attendere l'arrivo della sposa.
Sabato faceva veramente molto caldo, io avevo un vestito nuovo, ovviamente nero, che si sa, il nero sfina! Ma fa anche morir di caldo, con la nana in braccio poi... lei sì che era bella, col suo vestitino bianco con decori fuxia e le sue scarpine nuove rosa... tanto bella quanto irrequieta!

La mia bimba, ovviamente, è stata abbastanza buona fino a 2 secondi prima dell'arrivo della sposa, poi, ha cominciato a farmi impazzire!
Mi ero già seduta ed ero pronta per immortalare con uno scatto l'arrivo della sposa, ma no, la piccola peste, improvvisamente doveva fare pipì! Così siamo corse a cercare il bagno...ovviamente mi sono persa l'ingresso della sposa e l'inizio della cerimonia ... per fortuna sono riuscita a sentire la poesia, recitata, da mio marito, per gli sposi e poi la nana pestifera ha preteso di tornare di nuovo al bagno!

Finito il rito civile, mia figlia è voluta salire sull'auto d'epoca degli sposi, era tanto carina mentre fingeva di guidare... e io stavo già morendo di caldo!

Andiamo dentro il ristorante e non avevano ancora allestito il buffet per gli aperitivi... eh no eh! Con sto caldo manco da bere e da mangiare ci date??!??! Per fortuna non abbiamo atteso molto!

Finito l'aperitivo, dove la piccola peste, si è fatta fuori mezza forma di formaggio Grana! Andiamo a sederci al nostro tavolo, proprio davanti alla band. Da lì è cominciato il mio "calvario", mia figlia non è stata ferma un secondo! Ho passato tutto il pomeriggio a rincorrerla per tutto il ristorante, non aveva mai fatto così, però d'altronde quando andiamo al ristorante non ci restiamo per più di 2 ore, perché so che lei non regge di più, ma quando mai i pranzi di matrimonio durano 2 ore?!?! Mai!

Risultato, la nana non ha mangiato un tubo, io ho prima litigato col marito perché non mi aiutava ad inseguire la peste, poi fatto pace e nel frattempo sudato come se fossi sotto il sole del deserto del Sahara! Un male allucinante ai piedi, colpa delle scarpe quasi nuove, e un mal di testa quasi fulminante! Ho fatto su e giù per le scale che portavano al bagno, una cosa tipo 200 volte, la nana ha provato più volte a distruggere la batteria della band e tutti gli altri strumenti... insomma, mi dispiace per gli sposi, ma io non vedevo l'ora di andar via! La nana malefica mi ha sfinito!

Per finire, mentre tornavamo a casa in macchina io dico a mio marito: "Basta, questo è l'ultimo matrimonio a cui andiamo eh! Non mi sono divertita neanche un po', sono distrutta!" e la nana in tutta risposta mi dice: "Mamma, io mi sono divertita molto!" Tiè, lei si è divertita molto a farmi impazzire! ehehhe non si chiama mica piccola peste per niente eh!

E voi, siete mai stati ad un matrimonio con bimbi di 3 anni? Com'è andata?


2 commenti :

Mamma Avvocato ha detto...

A uno?
Non so se hai letto sul mio blog i vari post sul matrimonio ma siamo stati a cinque matrimoni due anni fa e cinque lo scorso anno, più uno giusto due mesi fa. Poi ne avremo due a settembre.
Per noi, non e' mai stato un disastro e ci siamo divertiti sia noi che il nano!!!
Secondo me, dipende da come la si vive: io ho portato giochini, fogli, bolle di sapone e poi ho lasciato che ai vari ristoranti il nano giocasse e corresse trNquillo e lui non ha mai disturbato più di tanto.Al più, ci alternavamo a tavola io e mio marito e uno stava a giocare con lui fuori.
Certo, la cerimonia in se' e' più dura: quelle civili, ha sempre retto senza problemi perché duravano mezz'ora in tutto, quelle religiose, una volta si è lanciato nella navata mentre stava arrivando la sposa e lo abbiamo brindato al volo, così abbiamo sempre aspettato fuori, anche per evitare che potesse piangere o parlare durante la funzione. C'è da dire, però, che a me non spiace più di tanto perdermi quei momenti.
A nostro figlio i matrimoni sembrano piacere molto!

simona gentile ha detto...

Marina ti capisco anche a me è molto male e me ne sono tornata a casa!
un bacione alla tua principessa:)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...