Scuola materna e primi problemi con la maestra

martedì 21 ottobre 2014

Oggi avevo in programma di scrivere un altro post... ma sono ancora incavolata da ieri... e mi serve il parere di qualcun altro, qualcuno di obbiettivo, quindi ho deciso di chiedere a voi!


foto dal web


Come già sapete (se mi seguite da un po') mia figlia di 2 anni e mezzo, va da metà settembre alla scuola materna, l'altro giorno ho scritto un post per lamentarmi della maestra che non mi aveva chiamata per andare a prendere la mia bimba prima (come le avevo raccomandato in caso di disperazione), poi mi aveva consigliato di farle fare il giovedì e il venerdì solo la mattina, io ho accettato. Farei di tutto per aiutare la mia cucciola nell'inserimento!

Ma lunedì mi ha fatto proprio incavolare! La maestra, proprio non la capisco! Forse le sto antipatica io? O forse ha sempre la luna storta, bho .... non capisco... eppure a volte sembra tanto carina e dolce... tranne che con me....

Ora vi spiego: lunedì mattina ho accompagnato la mia bimba a scuola con lo zainetto e la sacca dove metto le lenzuola e la copertina per dormire (che non ha mai usato molto, visto che non vuol dormire ancora a scuola). Arrivo in classe e dico alla maestra che le metto la sacca con le lenzuola nell'armadietto in caso serva; e lei mi risponde con un tono che non mi è piaciuto per niente, che non serve, che posso portarle anche a casa, che tanto la mia bimba non dorme! Io le ho chiesto se non voleva provarci, che tanto a me non costava nulla lasciare lì le lenzuola... ma lei mi ha risposto categorica: No non servono, sono inutili, tanto lei urla e non dorme, se dorme, dorme  qui in classe sul tappeto! Io sempre più allibita, le chiedo ingenuamente se voleva almeno la copertina... indovinate la risposta? NO!

Me ne sono andata a casa incazzata e preoccupata per la mia cucciola... ma è possibile che solo dopo 2 settimane di scuola al pomeriggio, già rinuncino a provare a far dormire i bambini? Io capisco, che, se mia figlia arriva al dormitorio e si mette ad urlare tutto il tempo... capisco che dopo 5, 10 min la riportino in classe.... ma nemmeno provare, no! Come cavolo fa ad abituarsi, se nemmeno ci provano? Mia figlia è la più piccola di tutti, è ovvio che ha sonno, infatti poi ha dormito sul tappeto in classe, in mezzo a tutti gli altri bimbi grandi che giocavano.... ma dico io, è normale? Sono come al solito io che mi preoccupo per niente? O è questa maestra che è un po' stronza?

Ora capisco perché la mia amica che lavora al nido di un altro paese, era contraria all'inserimento anticipato dei bimbi alla materna, se non c'è una classe a loro dedicata....

Ma da voi le maestre fanno così? Ci provano 2 giorni e poi rinunciano? Perché anche settimana scorsa mia figlia ha dormito sempre sul tappeto in classe..... io non ho parole....

14 commenti :

Chicca ha detto...

Povera cucciola!no, non è normale che dorma sul tappeto in classe...tra l'altro non è neppure igienico!non saprei cosa consigliarti,l'inserimento all'inizio è duro:anche la mia bambina è andata a 2 anni e mezzo a scuola ma io all'una l'andavo a prendere e dormiva a casa.

Manuela G. ha detto...

Ciao Marina! Secondo me non è molto brava questa maestra...da mio figlio, che ora è al secondo anno della materna in una classe mista (3-6 anni) queste cose non sono mai successe! Le maestre si mettono vicine ai bimbi che hanno più problemi a dormire, e a quelli piccoli addirittura tengono le manine per farli addormentare! Leggono favole o mettono la musica bassa in sottofondo! Fanno anche percorsi, con le studentesse che fanno i tirocini, dedicati all'addormentamento! E siamo a una scuola comunale. Pensa che invece alla materna di mio nipote non c'è proprio il servizio del dormitorio, e da loro ci sono anche bimbi di 2 anni e mezzo. Ma non li fanno dormire e se proprio sono stanchi anche da loro hanno dei tappeti morbidi...Mi sembra assurdo che ti risponda così poi, io chiederei un colloquio con le maestre per cercare un po' di capire e chiarire!
Un abbraccio
Manuela

Angela ha detto...

Sono un po alibita... anche se non molto sorpresa perché sta capitando anche a me di scontrarmi con i pareri delle maestre. Nel tuo caso mi chiedo.... vabbe la piccola è ancora piccola ergo può capitare che certe cose non le voglia fare. Ma se si addormenta sul tappeto xke non prenderla in braccio e portarla nel dormitorio??!! ...visto che la vostra scuola ne è provvista.
Da noi non è prevista l eventualità della Nanna e l anno scorso alcune volte ho trovato la mia bimba che dormiva sul banco.
Ma io mi chiedo .... perchè ste maestre buttano la spugna dopo pochi giorni??? Mah!!!
Io fossi in te continuerei a portare la sacca con le lenzuola .............
;-) Angela

Linda R. ha detto...

Marina io ho avuto il problema contrario...quando il mio bimbo ha cominciato la scuola materna non faceva più la nanna del pomeriggio da quasi un anno. Le maestre insistevano che dopo pranzo dormisse, nonostante lui si ribellasse (e alla fine infatti non si addormentava mai). Ormai aveva l'ansia ad andare a scuola al pensiero della nanna... Non immagini quanto abbiamo dovuto insistere io e mio marito con le maestre perché la smettessero con questa tortura.
Oltretutto il mio bimbo a scuola è tranquillo ed obbediente e non ha mai dato problemi, quindi non ho proprio mai capito questa loro insistenza.
Io credo - purtroppo - che certe maestre siano un po' troppo convinte delle loro competenze e credono di sapere tutto, come se i bambini fossero tutti uguali.
Dovrebbero imparare ad essere più umili e stare a sentire quello che i genitori hanno da dire visto che sicuramente conoscono meglio il bambino in questione.
Se a ciò si aggiunge pure la maleducazione della maestra della tua bimba rimango proprio senza parole...

simona gentile ha detto...

ciao Marina, dalla mia esperienza ti dico che ci sono maestra più pazienti e altre molto meno che col tono di voce ti vogliono far capire quello che loro vorrebbero tu facessi...cioè andare a prendere la piccola dopo pranzo e farla dormire a casa....io ti consiglio di fare così, due dei tre miei figli sono anticipatari...facci sapere..un bacio

Giorgia Soresina ha detto...

Noi il primo anno avevamo il problema opposto. Ovvero il Gremlins ha dormito da Settembre a Dicembre poi se dormiva al pomeriggio mi ballava la Samba sino alle 24.30 e poi alzandosi alle 7 è ovvio che dormisse all'asilo! Peccato che poi si addormentasse ad orari assurdi perciò ho dovuto discutere con direttrice e maestra per non farlo più dormire. Il Gremlins io l'ho mandato all'asilo a 3 anni e mezzo perciò dopo 3 mesi avrebbe fatto i 4 anni e a 4 anni alcuni bimbi dormono ancora altri no! Ma io ho dovuto litigare perchè secondo loro, indipendentemente dall'età, i piccoli DEVONO dormire al pomeriggio! Perciò proprio l'opposto della tua maestra! Che poi non ho capito...che senso ha farla dormire sul tappeto in mezzo al caos che fanno gli altri bambini? Tanto vale metterla sulla brandina, con il lenzuolino e farla dormire in pace. Io normalmente vivo del motto "vivi e lascia vivere" ma quando si tratta di mio figlio divento una iena. Ma scusa c'è una direttrice in questo benedetto asilo? Parlaci, incazzati e se serve visto che la tua cucciola ha appena iniziato chiedile di cambiare sezione. Guarda io ho avuto da dire 3 volte, tutte il primo anno: la prima perché i primi 15 gg di asilo mi arrivava sempre picchiato (ma non segnetti...orecchio nero e giuro nero, faccia mezza graffiata tra cui vicino all'occhio), un'altra per il riposino e la terza perché non avvisavano mai ma proprio mai per le malattie infettive che c'erano in giro ad eccezione dei pidocchi per il quale mettevano il cartello. Tre discussioni con la direttrice e ti assicuro che poi non ho più avuto problemi. I bimbi della classe del Gremlins vanno dai 2 anni e mezzo ai 6 anni perciò è come la classe della tua cucciola e hanno una sala adibita solo a dormitorio dove i bambini più piccoli dopo pranzo vanno a fare la nanna, ai mezzani al massimo gli fanno fare un riposino di 10 min con la testina sul banco giusto per fermarli un attimo e fargli passare un po di eccitazione della giornata ma mai si sognerebbero di farli dormire in mezzo alla classe sul tappeto!
Un abbraccio!
Giorgia

Mamma Orsa Curiosona Stefania ha detto...

Non mi sembra tanto normale il comportamento della maestra. L'inserimento è un periodo, più o meno lungo, nel quale vanno assolutamente rispettati i bisogni del bambino. Io le parlerei, quando anche tu sarai meno arrabbiata, così da avere un colloquio costruttivo.

Eleonora ha detto...

Ciao Marina! Ora capisci cosa intendevo dire a fine agosto, quando spiegavo di non essere d accordo con gli anticipi perché si ritrovano nel caos non adatto alla loro età.
Comunque non ti preoccupare piano piano la bimba si inserirà. Se riesci a prenderla dopo pranzo magari anche per lei giornate sono più brevi e meno stressanti.
A presto
Ele
mellowthings.blogspot.com

mammapiky ha detto...

Secondo me non ci siamo con la maestra, qui la pazienza e' d'obbligo altro che e comunque posso dirti cosa ho notato io nel corso dello scorso anno. Ci sono maestre che forse sono stufe del lavoro che fanno, forse non gli piace o non so cosa, perché quando hanno di fronte un bimbo più piccolo, che logicamente richiede più impegno e attenzione, hanno atteggiamenti assurdi. Nell'asilo di Leo ce n'è una proprio così che lo scorso anno, quando provai ad inserirlo al tempo lungo (che qui significa fino alle tre), cerco con il suo comportamento indisponente di farmi rinunciare, perché a suo dire bambini di tre anni fino alle tre non riescono a stare e lei non riusciva a gestirli. Morale della favola, dovevamo portarceli via prima. Al di la del fatto che se lascio mio figlio fino alle tre, e' perché ne ho la necessità, ma comunque non ho ceduto anzi ho alzato proprio con lei la voce facendole notare il suo comportamenti maleducato e arrogante, ha cambiato subito atteggiamento e non abbiamo più avuto modo di discutere. Non so se per te e' lo stesso ma di sicuro io zitta non starei.
Per quanto riguarda il sonnellino pomeridiano, da noi hanno tagliato la testa al toro, chi ancora lo fa, deve essere ripreso prima perché non ci sono le attrezzature adeguate ne il personale....ma si può?!?!? :-((((.....scusa lo sfogo ma ho il dente avvelenato quando sento di certi comportamenti arrivare da educatori e maestre!

Mamma Ing ha detto...

Non ti voglio tediare con la mia esperienza ma l'inserimento a scuola è sempre un passo difficile perché siamo noi le prime a doverci fidare della struttura in cui portiamo i nostri bimbi. Ti consiglio di richiedere un incontro con la maestra e cerca di sciogliere tutti i tuoi dubbi, parla apertamente con lei delle tue paure e di cosa ha bisogno la tua bimba per integrarsi meglio. Un abbraccio

sara baraldi MOMeME ha detto...

Leggo e mi si stringe il cuore. Anche Nicole ha iniziato la materna qualche settimana fa e anche lei è la più piccolina. Piange ogni mattina ma poi quando la vado a prendere è serena.
Ho deciso di non lasciarla dormire la, almeno per questo primo anno, capisco che ha ancora bisogno di riposare al pomeriggio e credo che la sua cameretta sia il luogo giusto, soprattutto perché posso lavorare da casa e a me non cambia nulla.
La maestra mi sembra evidente che dovrebbe cambiare mestiere, con i bambini in generale ci vuole pazienza e tanto tatto. Io fossi in te non la lascerei a dormire su un tappeto, ma stiamo scherzando? Non è mica un cane è tua figlia! Parla con la maestra e se non ha tempo il tempo lo trova!
In bocca al lupo!
Sara
www.momeme.it

Marina damammaamamma ha detto...

ho visto il "tappeto" non e' un vero tappeto, e' una specie di materassino... comunque la maestra trova normale farla dormire li... bho... oggi sono andata a prenderla prima...

Marina damammaamamma ha detto...

bho non so che dire ... a volte e' gentile a volte no... non la capisco...

Marina damammaamamma ha detto...

grazie a tutte x i vostri consigli. X ora non vorrei litigare con la maestra xe temo che poi tratti male la bimba...quindi ho deciso di fare come vuole lei x ora e di riproporre le lenzuola piu avanti. Poi x meta' settimana la vado a prendere prima. Speriamo bene!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...