Quali sono i giochi più adatti per un bambino di età prescolare? Quali attività proporre tra i 2 e i 5 anni in modo da stimolare i piccoli, venendo incontro alle loro reali capacità ed interessi?

mercoledì 5 febbraio 2014

Giochi per bambini dai 2 ai 5 anni.




Nel proporre un gioco ad un bambino è fondamentale tener presente la sua età e le sue reali capacità psichiche e motorie. Anche nel gioco, infatti, i piccoli seguono un percorso di crescita e bruciare le tappe, potrebbe essere dannoso.
Premesso, poi, che riempire i bimbi di giocattoli è fortemente sconsigliato da psicologi e pedagogisti che, invece, spingono per un gioco libero partendo da oggetti di uso quotidiano, ecco i consigli che il Ministero della Salute dà ai genitori per orientarsi nella scelta partendo proprio da quelle che sono le competenze specifiche dei bambini.

IL GIOCO SIMBOLICO
Dai 18 ai 24 mesi, il gioco preferito dai bambini, è il cosiddetto gioco simbolico che consiste nell'iniziare ad imitare i genitori (o i fratelli più grandi) ripetendo gesti che vedono fare spesso da loro (ad esempio: cucinare, passare l'aspirapolvere, pulire....). In questa fase, quindi, sono perfetti i giochi di ruolo o quelli che consentono ai piccoli di immedesimarsi in altre figure di riferimento (le bambole, la cucina, gli attrezzi del fabbro...).

GIOCHI MOTORI
Le capacità motorie dei bambini aumentano dai due anni in modo esponenziale. Intorno ai 24 mesi i bimbi sono perfettamente in grado di arrampicarsi, correre, saltare, tirare una palla, giocare con la sabbia... Man mano che crescono, queste capacità si affinano e intorno ai 5 anni i bambini, se stimolati e guidati nel modo corretto e senza forzare i loro tempi, possono anche iniziare ad andare in bicicletta senza ruote. A questo scopo sono perfetti giocattoli quali la palla (già a 18 mesi), la corda, l'elastico, il triciclo e la bici dopo, semplici attrezzi sportivi.... E per i giochi all'aperto, sono perfetti scivoli, altalene, anelli, strutture per arrampicarsi....

GIOCHI CREATIVI
Intorno ai 24 mesi i bimbi cominciano ad essere attratti dai colori e da materiali come pennarelli, matite, pastelli a cera. Quindi iniziano a colorare, disegnare, tagliare (con l'aiuto di un adulto), incollare....
Quindi se dovete fare un regalo ad un bimbo di 2 - 3 anni, son perfetti oggetti di cartoleria come album da colorare e disegnare, libri che propongono attività creative, quaderni su cui incollare figure e immagini....

LETTURA
I libri possono essere proposti ai bambini già a partire dai 6 mesi. La capacità di ascoltare e seguire un racconto, di solito si sviluppa intorno ai 24 mesi.
I libri possono, quindi, diventare veri e proprio compagni di gioco, da usare insieme ai genitori. Raccontare fiabe a un bimbo di età prescolare, oltre ad essere un'ottima abitudine, è anche fondamentale per aiutarlo ad avere una chiave di lettura del mondo e delle realtà complesse che lo governano (ad esempio: la lotta tra il bene e il male, la morte, le ingiustizie, le punizioni, le responsabilità....).

Ma soprattutto lasciamoli liberi di scoprire e sperimentare sia in casa (con oggetti di uso quotidiano, ad esempio: mollette, bottigliette di plastica, pentole...) che all'aperto!

Fonte:  http://www.bambinopoli.it/eta-prescolare/

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...