PAURA DEL PARTO

domenica 3 marzo 2013

 


Per tutti i mesi dell’attesa non vedete l’ora di abbracciare il vostro bambino, ma quando pensate che per farlo dovrete partorire, un po’ di ansia sale. Non c’è niente di strano nell’avere paura del grande momento! In parte queste preoccupazioni sono ataviche, comuni da sempre a tutte le donne soprattutto se al primo figlio, in parte sono invece indotte da racconti horror di amiche che hanno da poco dato alla luce il loro piccolo e che raccontano nei minimi dettagli ogni fase del parto.
I sentimenti che si provano dunque al pensiero del momento della nascita sono contrastanti, dettati dalla paura di un dolore che non si conosce, dal timore dell’imprevisto e delle proprie reazioni incontrollate, ma anche dall’impazienza di conoscere il proprio bebè e di abbracciarlo, dalla curiosità per questa nuova fase della vita e dal grande amore che ogni giorno cresce dentro di noi.
Per non crearvi false paure o lasciarvi agitare da inutili preoccupazioni, vi consiglio di informarvi quanto più possibile sulle dinamiche del parto, su quello che probabilmente incontrerete in ospedale, ma anche sui metodi di analgesia dolce e farmacologica.
E voi avete paura del parto o non vedete l'ora?

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...